Celebrazioni del 4 novembre - Comune di Fusignano

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Celebrazioni del 4 novembre  

Celebrazioni del 4 novembre

COMUNICATO STAMPA

Lugo, 1 novembre 2014

UNIONE: IL 4 NOVEMBRE SI CELEBRA

LA GIORNATA DELL'UNITÀ NAZIONALE E DELLE FORZE ARMATE Quattro giornate di appuntamenti a Conselice, la prima giovedì 30 ottobre

Martedì 4 novembre si celebra la Giornata dell'unità nazionale e delle forze armate. I Comuni della Bassa Romagna partecipano alla commemorazione organizzando momenti celebrativi in onore ai propri caduti e dispersi, affinché attraverso il ricordo prevalgano i valori della solidarietà sull’egoismo, della cooperazione sulla divisione, della pace sulla violenza.

A Bagnacavallo alle 10 alla chiesa del Suffragio sarà celebrata la Santa Messa per tutti i caduti e commemorazione dei bagnacavallesi dichiarati dispersi in tutte le guerre, con seguente formazione del corteo e deposizione della corona al monumento ai caduti in piazza della Libertà alle 10.45. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con l’Associazione nazionale combattenti e reduci, l’Associazione nazionale famiglie caduti e dispersi in guerra, l’Associazione nazionale mutilati e invalidi di guerra, ANPI, l’Associazione nazionale Alpini, UNUCI e CRI.

A Bagnara di Romagna domenica 9 novembre alle 11 sarà celebrata una Santa Messa nella chiesa arcipretale in suffragio dei caduti in guerra. Al termine, un breve corteo si recherà ai giardini comunali per la deposizione della corona di alloro davanti al monumento ai caduti, con benedizione e intervento del sindaco Riccardo Francone.

A Conselice le iniziative si sviluppano su quattro differenti giornate. Il primo appuntamento sarà giovedì 30 ottobre alla Galleria Arte Incontro alle 16: saranno inaugurate la mostra fotografica di Franco Cogoli “Metamorfosi: lo spirito dal ferro al fuoco” e l’esposizione “Recuperanti e riciclanti della Grande guerra”, mostra di oggetti di guerra trasformati in strumenti di pace, a cura di Bruno Zama (in esposizione fino al 10 novembre).

Sabato 8 novembre all’Auditorium cittadino alle 18.30 sarà presentato il libro di Guido Aviani “La Grande guerra 15/18 sul fronte italiano”.

Domenica 9 novembre alle 9.30 alla chiesa di San Martino sarà celebrata la Santa Messa in suffragio dei caduti di tutte le guerre, con successivo corteo e deposizione di corone ai cippi. Alle 15 in piazza Felice Foresti “La fanfara alpina di Orzano di Cividale”.

Venerdì 21 novembre all’Auditorium alle 20.30 sarà presentato il libro di Bruno Zama e Jean Pascal Marcacci “Recuperanti e riciclanti nelle due guerre mondiali”, con visita guidata all’omonima mostra allestita sempre all’Auditorium, in tema con quella esposta alla Galleria Arte Incontro, ma dedicata appunto a entrambe le guerre. Interverranno l’autore Bruno Zama e l’assessore alla Cultura Elena Liverani.

A Cotignola ritrovo alle 9.45 in piazza Vittorio Emanuele II per la formazione del corteo che si dirigerà alla chiesa del Pio Suffragio per la deposizione delle corone al Lapidario. Alle 10.15 deposizione delle corone al monumento ai caduti di tutte le guerre nel cortile della scuola elementare “Angeli del Senio”. Nella frazione di Barbiano, ritrovo alle 10.30 in via Antica Pieve per la deposizione di una corona al monumento ai caduti.

A Fusignano alle 10 Santa Messa al Tempio dei Caduti (chiesa del Pio Suffragio) con la partecipazione della Corale “Arcangelo Corelli”. Al termine della cerimonia, formazione del corteo e deposizione di corone al monumento ai caduti. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con il Comitato unitario antifascista di Fusignano. Inoltre, il museo dell’associazione Romagna Air Finders, in via Santa Barbara 4/a, sarà aperto dalle 10 alle 13.

A Lugo alle 10.30 celebrazione della Santa Messa nella chiesa del Suffragio; a seguire formazione del corteo e onori ai caduti con deposizione di corona al monumento di Francesco Baracca. Interverranno il sindaco Davide Ranalli e il presidente di Assoarma Angelo Bartolotti. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con Assoarma, che riunisce le associazioni combattentistiche, d’arma, partigiane, volontarie e il museo Francesco Baracca.

A Massa Lombarda le celebrazioni si terranno domenica 9 novembre. Alle 9.30 deposizione della corona al monumento “Ai caduti di tutte le guerre” al cimitero comunale, mentre alle 9.45 si svolgerà la cerimonia ufficiale in piazza Matteotti, con interventi del sindaco Daniele Bassi e di un rappresentante del Gruppo Alpini di Massa Lombarda. A seguire, formazione del corteo e onori ai caduti, con deposizione di corone alle lapidi in piazza Matteotti e al monumento ai Caduti in piazza Ricci. Alle 10.30 Santa Messa nella chiesa arcipretale della Conversione di San Paolo. Le iniziative sono organizzate in collaborazione con il Gruppo Alpini di massa Lombarda e ANPI.

(ndr: non sono previste iniziative a Sant’Agata sul Santerno )

UFFICIO STAMPA

Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Tel. e fax 0545 34898

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse