Approvato il Bilancio di previsione - Comune di Fusignano

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Approvato il Bilancio di previsione  

Approvato il Bilancio di previsione

COMUNICATO STAMPA

Fusignano, 10 febbraio 2017

FUSIGNANO: APPROVATO IL BILANCIO DI PREVISIONE,

IN ARRIVO NEL 2017 INVESTIMENTI PER OLTRE 1 MILIONE DI EURO In arrivo la banda ultra larga nell’area artigianale. Al via l’ampliamento del San Rocco

Il Consiglio comunale di Fusignano, nel corso della seduta del 6 febbraio, ha approvato il bilancio di previsione e il Dup per il triennio 2017-2019.

“Grazie all'impegno quotidiano posto su tutte le questioni affrontate e all'apporto sistemico dell'Unione dei Comuni, riusciamo per l'anno in corso a far fronte all'ulteriore taglio di oltre 100mila euro programmato dalle vecchie finanziarie, senza aumenti di tasse e tariffe - ha dichiarato il sindaco Nicola Pasi -. Da inizio mandato il bilancio comunale ha dovuto far fronte a oltre 450mila euro di tagli programmati nelle finanziarie dei governi Berlusconi e Monti, ma siamo riusciti a garantire l'equilibrio, a invarianza fiscale, grazie a un attento lavoro sulla riduzione dei consumi (il bilancio 2016 a preconsuntivo ha accertato un risparmio di 150mila euro rispetto al 2014), a un impegno attivo sulla lotta all'evasione fiscale e a una razionalizzazione dei costi resa possibile dai servizi conferiti in Unione”.

Il piano degli investimenti per il 2017 ammonta complessivamente a 1 milione e 282mila euro, di cui il 30% è finanziato da fondi europei e regionali.

Nel corso dell'anno in corso avranno avvio alcuni importanti lavori per il paese. A vantaggio delle nostre imprese, la zona artigianale sarà infrastrutturata con la fibra ottica in banda ultra larga , mentre per il centro cittadino è stato chiuso un accordo con Tim per l'ammodernamento in banda larga di tutte le centraline telefoniche (il cantiere è stato avviato in questi giorni).

Per quanto riguarda la sicurezza stradale , oltre all’ordinaria manutenzione delle strade - che vedrà impegnati 150mila euro -, sarà realizzata una rampa pedonale in via Severoli, per mettere in sicurezza la mobilità ciclopedonale tra Fusignano e Masiera e sarà realizzata la rotatoria all’intersezione tra le vie Garibaldi e corso Emaldi, avviata in via sperimentale nel 2016.

Il bilancio 2017 finanzia inoltre importanti interventi per l’edilizia scolastica , quali la sostituzione dell'ormai vetusta centrale termica per la quale è stato ottenuto un finanziamento strategico (Por-Fesr - asse 4). Le scuole di Fusignano saranno inoltre protagoniste del progetto europeo energy@school per una gestione intelligente dei consumi con il contributo di professori e alunni.

Partirà nel corso dell'anno l'ampliamento e ristrutturazione del museo civico San Rocco anche in questo caso reso possibile grazie a un finanziamento europeo a gestione regionale (Por-Fesr - asse 5), ottenuto grazie a un importante lavoro di squadra tra i Comuni di Fusignano, Lugo e Bagnacavallo e volto a valorizzare in maniera condivisa il patrimonio storico musicale della Bassa Romagna (Pavaglione, Villa Malerbi, teatro Goldoni, museo San Rocco: luoghi che richiamano i musicisti Arcangelo Corelli e Gioacchino Rossini, nonché l’affermata Accademia Bizantina).

Oltre a questi interventi strategici, il piano degli investimenti prevede 100mila euro per la manutenzione e messa a norma degli immobili pubblici e circa 100mila euro per le manutenzioni straordinarie del verde, cimitero, fossi e pubblica illuminazione.

Per quanto riguarda i sostegni economici rivolti alla comunità , nel corso del 2016 è stato dato impulso all'attività di recupero degli edifici grazie al bando di tesoreria dove - senza impegnare risorse pubbliche - l’Amministrazione comunale ha messo a disposizione dei privati mutui agevolati per l'acquisto della prima casa e per le ristrutturazioni (2 milioni di euro all'anno per cinque anni). L’azione continuerà a valere per i prossimi quattro anni.

“Giunti a metà mandato diamo avvio a una prima parte importante di opere di manutenzione e messa in sicurezza del territorio - ha commentato il primo cittadino -. Opere volte a migliorare la viabilità con un occhio di riguardo per le utenze deboli, a qualificare energeticamente le scuole e gli edifici pubblici, a innovare tecnologicamente il territorio e ad arricchire gli spazi culturali per la comunità. L'anno in corso sarà inoltre strategico per finalizzare altre importanti azioni che al momento sono ancora in fase di studio, volte ad accrescere la resilienza del territorio sia in termini di sicurezza idraulica, sia di prevenzione sismica”.

UFFICIO STAMPA

Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Tel. e fax 0545 011840

Mail ufficiostampa@unione.labassaromagna.it

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse