8 settembre - Comune di Fusignano

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - 8 settembre  

8 settembre

Fusignano, 4 settembre 2013   COMUNICATO STAMPA  

8 SETTEMBRE 2013: A FUSIGNANO LA RIEVOCAZIONE DEI “BARBERI”

Andrà in scena venerdì 6 settembre il matrimonio di Teofilo Calcagnini

L’otto settembre è festa a Fusignano, con i tradizionali festeggiamenti per la Beata Vergine Maria, patrona della città. Protagonista della serata di venerdì 6 settembre l’associazione “I Barberi” che per le vie del centro metterà in scena la rievocazione storica del matrimonio di Teofilo Calcagnini (alle 21, partenza dal Teatro Moderno).

Nel XV secolo, Teofilo Calcagnini, uomo di grandi fortune, era consigliere fidato del duca Borso d’Este, duca di Ferrara, che lo investì del titolo di cavaliere nella notte del 25 dicembre 1464. A testimonianza dell’alta stima e amicizia che legava i due casati, il duca gli fece dono del feudo di Fusignano, portando nei fatti il comune romagnolo a far parte a pieno titolo della storia nazionale. Nel 1471 Teofilo Calcagnini sposò Marietta Strozzi, sorella del conte e cardinale Lorenzo Strozzi e membro di una delle più importanti e antiche famiglie di Firenze.

Il programma di rievocazione storica inizia con il posizionamento di banchetti medievali verso le 17, nel corsello della biblioteca, per proseguire in parte della piazza Don Vantangoli.

Alle 21 partirà dal Teatro Moderno il corteo di tamburini e figuranti con abiti d’epoca, che porteranno bandiere, tamburi, confalone e alabarde, percorrendo corso Emaldi fino a piazza Emaldi, per ritornare su piazza Corelli, dove si svolgerà la cerimonia rievocativa del matrimonio di Teofilo Calcagnini davan ti alla chiesa del Pio Suffragio.

Durante il corteo i figuranti (armigeri) sfileranno con quattro alabarde; per evitare incidenti, il corteo sarà delimitato da volontari che terranno gli spettatori ai bordi del corso, all’idonea distanza. A seguire, si esibiranno in piazza Corelli giocolieri, mangiafuoco e persino un falconiere. Lo spettacolo nella piazza terminerà alle 23 circa, mentre i banchetti medievali resteranno allestiti fino alle 24.

Come ogni anno, il calendario della festa dell’8 settembre di Fusignano è ricchissimo di eventi, dalle mostre agli spettacoli, ai mercatini, senza dimenticare ovviamente la ristorazione. I festeggiamenti proseguiranno fino a domenica 8 settembre e coinvolgeranno tutto il centro di Fusignano.

Ecco il programma del fine settimana:

Sabato 7 settembre ci sarà “Fusignano indossa… la moda”, con sfilata e spettacolo sotto le stelle in piazza Emaldi dalle 21; ma non sarà l’unico appuntamento della giornata: alle 20.15 alla chiesa arcipretale avverrà la tradizionale benedizione degli automezzi, e alle 20.30 in corso Emaldi si terrà lo spettacolo “camion che balla”, presentato dall’associazione “D di Danza”.

Ultimi appuntamenti con la grande festa di domenica 8 settembre . Alle 20.30 si terrà la solenne processione religiosa per le vie del centro, e alle 21.15 in piazza Corelli si esibirà in concerto l’orchestra La storia di Romagna, per vivere insieme la magia di un’orchestra che riesce sempre a portare solarità, emozioni ed energia. In apertura al concerto sarà presentata inoltre la prima squadra del Real Fusignano, con la nuova formazione. Dalle 23, infine, ci sarà uno spettacolo pirotecnico che chiuderà i festeggiamenti. Oltre agli eventi principali, per la patrona sono state organizzate più di venti iniziative collaterali , dai giochi alle mostre scambio, e poi aperitivi, musica e laboratori per i più piccoli..

Mostre e musei

Sono numerosissime le mostre che faranno da contorno ai festeggiamenti: ben sedici, disseminate per tutto il centro cittadino, tra cui quelle sulle opere di Maceo Casadei al museo civico San Rocco e sulle opere di Nerino Tarroni al centro culturale ‘Il Granaio’.

Nei giorni della festa sarà inoltre possibile cogliere l’occasione per visitare i musei della città.

Al museo civico San Rocco, sito in via Monti 5, saranno esposte le Targhe devozionali della collezione dedicata ad Amelia e Vincenzo Baroni: un'occasione per visitare in anteprima l'importante raccolta di targhe devozionali in ceramica dal XVI al XX secolo provenienti dall'Emilia Romagna e da altre regioni italiane che sono state donate la museo. La collezione sarà visibile dal 5 all’8 settembre, dalle 16 alle 23.30; sabato e domenica anche dalle 10 alle 12. Dal 9 settembre in poi la collezione, sarà invece aperta di sabato dalle 15 alle 18, e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18. Al San Rocco è inoltre disponibile al pubblico il catalogo del museo.

Al museo Auto e Moto Storiche – collezione Mauricette e Primo Contoli, in via Fornace 35, si potrà ammirare la collezione di auto e moto storiche. Oltre alle giornate ordinarie di apertura, dal 6 all'8 settembre la mostra sarà visibile al pubblico attraverso aperture straordinarie.

Infine, al museo della Romagna Air Finders in via Santa Barbara 4, il museo della Raf espone diverse centinaia di oggetti legati all'aviazione, tutti rigorosamente recuperati e autentici, che compongono il patrimonio espositivo del nuovo sito museale. Apertura nei giorni feriali dalle 20 alle 22.30 e nei festivi dalle 15 alle 18 e dalle 19.30 alle 22. Il museo è sempre aperto la prima e la seconda domenica del mese, dalle 15 alle 17.30.

Gastronomia

Spazio anche alla gastronomia , con ben undici tra stand gastronomici e punti ristoro. In piazza Emaldi ci saranno “Da chi’ tabec ” e la Locanda del pesce (area bar Giardino); in piazza Calcagnini ci sarà la birreria “Dai Barbagen ”, con anche piccola ristorazione, allestita in collaborazione con il Judo Club; in corso Emaldi 31 si potrà assaggiare la buona cucina romagnola con “I mangiari del mattarello ”, mentre sotto il portico del corso, presso il giardino Piancastelli, sarà allestito lo stand “I sapori della festa ” del Gruppo solidarietà Fusignano. L’angolo della pasta di Cinzia e Giovanna sarà in via Piancastelli 10, mentre in via Monti ci sarà uno stand per gli amanti del tartufo con “La dispensa del buongustaio ”. Il circolo Brainstorm diventerà l’Osteria dei Folli , con la cucina della “nuova tradizione” e tanti piatti creati appositamente per i vent'anni del Brainstorm. Il ristorantino al giardino del Centro sociale di corso Emaldi, “In te zug dal pal ” offrirà piatti tipici della nostra cultura. Novità di quest'anno inoltre sono la “Pescheria di Andrea ”, che offrirà in Piazza Armandi 10 un fornitissimo stand con gustosi piatti di pesce, e il “Fritto di Strada... una Voglia Matta inedita” in Via Leardini 8 con proposte golose da gustare per strada in modo informale ma con la classe e il talento culinario del noto ristorante.

Ogni serata è a ingresso libero . Per informazioni, consultare il sito del Comune di Fusignano www.comune.fusignano.ra.it , oppure chiamare lo 0545.955.653/668.

› UFFICIO STAMPA ‹

Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Tel. 0545 25127

Fax 0545 902924

ufficiostampa@unione.labassaromagna.it

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse